LUNARIO - Ogni giorno le fasi della luna, ricerca di onomastici, nomi e santi, proverbi, ricorrenze e festività nel mondo, etimologia di parole desuete, ditelo con i fiori, recensioni e curiosità
Domenica, 18 Agosto 2019

Tutti gli alimenti vanno protetti prima di essere riposti nel frigorifero, sia per proteggerli da cattivi odori e umidità, sia per proteggere gli altri alimenti.

Per la buona conservazione dei cibi procuratevi:
- alluminio
- pellicola
- contenitori ermetici (meglio se di vetro)

Mai mettere alimenti caldi nel frigorifero.

Gli alimenti vanno liberati dai loro involucri prima di essere riposti in frigo, oltre che alla buona conservazione questo contribuirà a non introdurre nel vostro frigorifero germi ed altro: se solo pensate alla cattiva abitudine di mettere nei carrelli della spesa i bambini le cui scarpe non sono certo immuni da tutto ciò che "anima" le nostre strade….

Tenete separati i cibi crudi da quelli cotti o da quelli che vanno consumati freschi (come lo yogurt se non è sigillato): i cibi cotti si alterano facilmente e quelli crudi possono essere fonte di contaminazione.

Alimenti come latte, riso e latticini assorbono gli odori, se la  confezione è aperta meglio chiuderla bene e proteggere l'apertura con un pezzetto di pellicola o stagnola (o travasare il contenuto in bottiglia o contenitore di vetro).

Gli alimenti vanno conservati in frigorifero tenendo presente che:

- le verdure, che possono essere "bruciate" dal freddo, vanno riposte nella zona meno fredda, di solito nel frigo sono presenti cassetti adatti proprio a contenere le verdure; liberatele dalle parti che andranno scartate, pulitele servendovi anche di uno spazzolino pulito asciugatele prima di riporle in frigorifero, mettetele in sacchetti di cellofan bucherellati; (potete mettere sul fondo dei cassetti per le verdure fogli di carta assorbente che cambierete almeno una volta alla settimana);

- la carne va riposta nella zona più fredda, protetta con un foglio di alluminio da cucina oppure carta oleata, la carne cruda deve essere tenuta lontano dagli alimenti cotti, dai formaggi e dai latticini; su un piatto

- i formaggi vanno protetti con un foglio di alluminio da cucina (in particolare i formaggi tipo grana o parmigiano reggiano) o carta oleata, e riposti in appositi contenitori chiusi nella zona medio-fredda;

- i salumi vanno lasciato nella carta per alimenti in cui li avvolge il negoziante e protetti con fogli di alluminio ben arrotolati ai bordi e riposti in contenitori ermetici o sacchetti per la congelazione ben chiusi nella stessa zona dei formaggi;

- lo yogurt va conservato nella zona a freddo intermedio;

- le uova possono essere conservate anche per un mese nella zona meno fredda del frigorifero (o sulla porta negli appositi contenitori).

Anche se non condivido eccessivi allarmismi che portano ad usare detergenti e disinfettanti in  quantità eccessiva ed in modo improprio, è bene ricordare  che malattie come salmonella, botulino ed 'epatite possono essere contratte anche attraverso cibi mal conservati, facciamo in modo che il nostro frigorifero rimanga indenne, per quanto possibile, da germi e contaminazioni seguendo poche semplici norme dettate dal buonsenso.

Se dovete scongelare un alimento la maniera migliore di farlo è dentro al frigo: l'alimento conserverà meglio le sue caratteristiche e il freddo dell'alimento congelato aiuterà a mantenere bassa la temperatura del frigo stesso.

   SEGNALA LA PAGINA       STAMPA   

 
Calendario
Mese per mese
Lunaria
Rubriche


Italia
spazio
Realizzazione, Progetto grafico, Testi © Lunario.com 1998 - 2008 tutti i diritti riservati