LUNARIO - Ogni giorno le fasi della luna, ricerca di onomastici, nomi e santi, proverbi, ricorrenze e festività nel mondo, etimologia di parole desuete, ditelo con i fiori, recensioni e curiosità
Giovedì, 23 Novembre 2017

Nel XVII secolo il fisico Robert Hooke dimostrò che attraverso un filo lungo 200 metri, teso tra due scatolette,  si poteva trasmettere un bisbiglio, ma solo tra il 1850 e il 1855 l'americano Charles Grafton riuscì trasmettere i suoni con l'aiuto di "lamierini" che, vibrando, facevano da amplificatori.

Nel 1860 il tedesco J. Philips Reis riuscì a trasmettere attraverso un filo di una certa lunghezza, grazie all'uso di vibratori alla partenza e all'arrivo, il suono di un violino, questo apparecchio prese il nome di "telefono".

Nel 1849 Antonio Meucci, un italiano, all'Avana realizzò il primo vero apparecchio telefonico alimentato a batteria,  e dotato di auricolare, ricevitore e microfono. Il suo apparecchio basato sul principio di quello di Reis, avrebbe fatto la sua fortuna, ma Meucci, era troppo povero per brevettare immediatamente  l'invenzione. Nel 1871, grazie al suo lavoro come elettricista presso un teatro di New York, trovò i soldi per perfezionare il suo apparecchio e grazie ad un prestito di 20 dollari ne ottenne il brevetto provvisorio.

Nel 1876 l'americano Alexander Graham Bell realizzò e brevettò un apparecchio molto simile a quello di Meucci. Bell trovò finanziatori e fondi sufficienti a fare del suo apparecchio uno strumento ambito e della Compagnia Bell un vero impero economico.

 Nel 1886 la Corte Suprema riconobbe al progetto di Meucci la priorità su quello di Bell, ma la Compagnia Bell era ormai troppo potente per essere in qualche modo danneggiata da questo. Un altro progetto realizzato da Elisha Gray, e brevettato sempre nel 1876. Si basava su un principio diverso e venne adottato da Edison e Berliner che perfezionarono il telefono utilizzando parte della tecnica usata per la costruzione del grammofono (da loro inventato).

Nel 1878 a New York venne realizzata la prima piccolissima rete telefonica tra diversi utenti basata su un centralino da cui un'operatrice instradava le diverse chiamate....

Da lì alla realizzazione di una vera rete telefonica mondiale, ai cellulari il passo è relativamente breve

   SEGNALA LA PAGINA       STAMPA   

 
Calendario
Mese per mese
Lunaria
Rubriche


Italia
spazio
Realizzazione, Progetto grafico, Testi © Lunario.com 1998 - 2008 tutti i diritti riservati