LUNARIO - Ogni giorno le fasi della luna, ricerca di onomastici, nomi e santi, proverbi, ricorrenze e festività nel mondo, etimologia di parole desuete, ditelo con i fiori, recensioni e curiosità
Sabato, 21 Ottobre 2017

Quando Dio proibì a Eva di mangiare il frutto dell'albero del bene e del male, un serpente tentò e vinse la donna, ma chi era quel serpente? Satana, si dice, ma chi era Satana? Chi lo aveva creato?

C'è chi dice che Satana fosse Samamele, uno degli Arcangeli che rifiutò di onorare con venerazione Adamo, come suo superiore. Rivolgendosi a Dio Samamele disse "dovrei onorare questa creatura che tu hai tratto dalla polvere? Io che già prima di lui vivevo della tua perfezione? Allora Dio rispose "Adamo è più saggio e più sapiente di te, e te lo dimostrerò. Chi di voi due saprà dirmi i nomi delle creature che io stesso ho creato, quello sarà onorato come sapiente". Poi Dio mise in fila gli animali che Lui stesso aveva creato e preso il primo lo indicò a Samamele chiedendogliene il nome, ma quello non lo sapeva. Mostratolo ad Adamo gli chiese il nome, mentre infondeva nella sua mente il dono della sapienza, e Adamo proferì il nome giusto. Allora Samamele apostrofò Dio "perché hai dato il dono della sapienza a questo essere miserabile e non a me che sono a lui superiore e a te vicino?". Colto da furore Dio sprofondò Samamele e gli Angeli a lui fedeli nelle tenebre, per sempre.

Ma c'è chi dice che Satana non fosse Samamele, ma il Principe delle Tenebre che  quando Dio decise di creare il mondo traendolo dalla luce si oppose dicendo: perché non trai il tuo mondo dalle tenebre?". Dio colto da ira  gli disse che lo avrebbe distrutto con la sua sola voce se avesse continuato ad importunarlo. Il Principe nero tacque, fingendosi sordo. Ma Dio con un urlo lo sprofondò per sempre in un pozzo di tenebra, dove fu raggiunto da Samamele e dai suoi angeli neri

   SEGNALA LA PAGINA       STAMPA   

 
Calendario
Mese per mese
Lunaria
Rubriche


Italia
spazio
Realizzazione, Progetto grafico, Testi © Lunario.com 1998 - 2008 tutti i diritti riservati