LUNARIO - Ogni giorno le fasi della luna, ricerca di onomastici, nomi e santi, proverbi, ricorrenze e festività nel mondo, etimologia di parole desuete, ditelo con i fiori, recensioni e curiosità
Lunedì, 01 Maggio 2017

La carne rossa deve essere tolta dal frigo almeno un'ora prima della sua preparazione e deve essere tagliata  perpendicolarmente al senso delle fibre.
Se volete che rimanga più tenera battetela con il batticarne o con la lama di un coltello, per spezzare le fibre.

Se dovete utilizzare carne congelata, scongelatela nella parte bassa del frigorifero, molto lentamente, non scongelatela passandola sotto un getto d'acqua calda perché la rovinereste.
Se dovete congelare delle fette di carne avvolgetele una per una nella pellicola trasparente e poi mettetele tutte in un sacchetto da freezer: eviterete che il gelo bruci la carne e nello stesso tempo farete sì che le fette non si attacchino una all'altra. La carne scongelata non va mai ricongelata;

coniglio: non acquistate quelli troppo grandi (non più di un chilo e mezzo), la carne deve essere soda e compatta;

maiale: la carne deve essere di un rosa non troppo vivo, compatta, meglio se presenta qualche filo di grasso. La carne di maiale non va mai consumata al sangue, va ben cotta sempre e comunque, per non farla diventare dura meglio "batterla" con un batticarne o con un coltello per spezzarne le fibre;

pollo: per quanto strano possa sembrare il pollo andrebbe lavato con acqua e sapone di Marsiglia non profumato e poi sciacquato molto accuratamente: se ne migliora il sapore e lo si renderete più sicuro dal punto di vista igienico(si parla ovviamente del pollo intero, non di petti di pollo o parti già pulite e confezionate separatamente). I petti di pollo saranno più teneri e saporiti se li metterete a bagno un paio d'ore con limone;

agnello: quando la acquistate deve essere di colore rosa pallido, va poi consumata subito perché è molto deperibile;

Acquistate la carne da un macellaio di cui vi fidate, meglio se la carne venduta è accompagnata dalla certificazione di provenienza. Diffidate delle offerte speciali sulla carne, a meno che non vengano proposte da grandi catene di supermercati che certifichino tutta la carne messa in vendita. Meglio spendere un po' di più per acquistare carne proveniente da allevamenti non intensivi, che offrono garanzie  dal punto di vista degli alimenti somministrati agli animali e mettono relativamente al sicuro rispetto all'uso indiscriminato di farmaci o altri tipi di integratori chimici.

   SEGNALA LA PAGINA       STAMPA   

 
Calendario
Mese per mese
Lunaria
Rubriche


Italia
spazio
Realizzazione, Progetto grafico, Testi © Lunario.com 1998 - 2008 tutti i diritti riservati